Il Caracal


NOMI COMUNI 

Caracal africano, Lince africana, Caracal asiatico, Lince persiana, Lince Caracal, Lince del deserto
 

NOME ORIGINALE 

Il nome Caracal deriva dalla parola turca "karakulak" che significa "orecchie nere". Il nome swahili di Caracal è "Simbamangu" che significa "leone segreto" o "gatto segreto", poiché sono raramente visti.
 

IDENTIFICAZIONE 

Il Caracal ha lunghi ciuffi scuri caratteristici sulle sue orecchie grandi e appuntite. È una delle poche specie di gatti che non ha macchie o strisce sul suo mantello. 


COMPORTAMENTO

I caracal sono capaci di enormi salti acrobatici aerei. Possono saltare in aria e abbattere

10-12 uccelli contemporaneamente.


CICLO DI VITA 

Le femmine di Caracal possono riprodursi in qualsiasi momento durante l'anno, anche se le nascite possono raggiungere il picco in determinati momenti in aree di diversa variazione stagionale. Da due a tre gattini Caracal nascono in una cucciolata e I cuccioli rimarranno con la mamma fino a nove o dieci mesi. 


STORIA 

I Caracal un tempo furono addomesticati e addestrati per la caccia agli uccelli in Iran e in India. Furono messi in arene contenenti uno stormo di piccioni, e furono fatte scommesse su quanti uccelli il gatto avrebbe tirato giù. Questa è l'origine dell'espressione "mettere un gatto tra i piccioni".

I caracali si trovano in tutta l'Africa e nel Sud-est asiatico, ma sono assenti dalle regioni estreme del deserto e dalle foreste pluviali.

Storicamente c'erano fino a nove sottospecie di Caracal, sette in Africa e due in Asia, tuttavia la recente revisione tassonomica della famiglia dei Felidae ne propone solo tre.

 

DIMENSIONI 

Il Caracal è il più grande dei felini più piccoli dell'Africa, che pesa tra gli 11 e i 20 kg, ed è classificato come un felino di taglia media.

I maschi sono circa il 25% più grandi delle femmine

CORPO 

Il Caracal è robusto ed è il più potente dei piccoli felini. I posteriori sono leggermente più alti delle spalle, mentre le zampe posteriori sono più lunghe delle zampe anteriori. La coda è corta rispetto alla sua lunghezza del corpo.

MANTO 

Il manto liscio è spesso ma corto e morbido. Il colore varia da giallo-marrone, pallido-rossastro a un ricco rosso mattone, grigio o sabbia. 

Le parti inferiori sono di colore biancastro con chiazze o macchie deboli. I caracal sono una delle poche specie di gatti che non hanno punti o strisce. Si verificano anche caracali melanici (neri).


TESTA 

La faccia di Caracal ha prominenti segni in bianco e nero intorno agli occhi e alla bocca, con il bianco sotto il mento.

Le orecchie lunghe e appuntite hanno ciuffi di lunghi capelli neri sulla punta. I dorsi delle orecchie sono neri, generosamente cosparsi di peli bianchi.

 

ETÀ 

In natura vive fino a 12 anni. In cattività fino a 19 anni.

 

 

Distribuzione di Caracal in Africa



La distribuzione di Caracal si estende in tutta l'Africa, il Medio Oriente e l'Asia sud-occidentale, escludendo le regioni estreme del deserto e le foreste pluviali tropicali.




Il Caracal è comune nell'Africa meridionale e si trova ampiamente nel resto dell'Africa, fatta eccezione per le foreste pluviali equatoriali e gli interni profondi del deserto del Sahara.

Le popolazioni più elevate si verificano in Sudafrica e in Namibia con popolazioni vitali in tutto il resto della sua gamma africana.

I caracal si trovano in 41 paesi africani in tutte e cinque le regioni.

Elenco dei paesi africani in cui si verificano i caracal (IUCN 2018):

Nord Africa: Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Sudan, Tunisia, Sahara occidentale *

Africa occidentale: Benin, Burkina Faso, Costa d'Avorio, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Mali, Mauritania, Niger, Nigeria, Senegal, Togo

Africa centrale: Angola, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica Democratica del Congo

Africa orientale: Gibuti, Eritrea, Etiopia, Kenya, Malawi, Mozambico, Somalia, Tanzania, Uganda, Zambia, Zimbabwe

Africa meridionale: Botswana, Lesotho, Namibia, Sudafrica, Swaziland

 

 

Sottospecie Caracal

Storicamente sono state riconosciute fino a nove sottospecie, tuttavia l'attuale revisione della famiglia felina felina propone solo tre sottospecie, oggetto di ulteriori ricerche:

Caracal caracal caracal: Africa meridionale e orientale

Caracal caracal nubicus: Africa settentrionale e occidentale

Caracal schmitzi caracal: Medio Oriente in India


 

La gamma di Caracal si estende dall'Africa al Medio Oriente e all'Asia meridionale fino all'India, con popolazioni in declino all'estremità orientale del loro raggio d'azione.

Altre regioni in cui si trovanoo i caracal (IUCN 2018):

Medio Oriente: Iran, Iraq, Israele, Giordania, Kuwait; Libano, Oman, Arabia Saudita, Repubblica araba siriana, Emirati Arabi Uniti, Yemen

Europa orientale
: Turchia

Asia: Afghanistan, India, Kazakistan, Pakistan, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan
* I link dei paesi ti porteranno in un sito web di viaggi d'avventura che include l'esplorazione del paesaggio naturale nei loro tour.


Caracal Habitat

I caracal sono carnivori generalisti e adattabili che possono sopravvivere in una varietà di habitat dai semi-deserti alle foreste umide.

In tutta la loro vasta gamma che copre l'Africa in Asia, i caracal si trovano nella maggior parte dei tipi di habitat, ad eccezione dei veri deserti e delle foreste pluviali tropicali.

Il loro habitat più comune in Africa è la savana semi-arida, uno dei tipici tipi di vegetazione africana.

La Lista Rossa IUCN ha standardizzati tipi di habitat a livello globale e i seguenti sette tipi sono importanti per Caracals (IUCN 2018):

    Forest - Subtropical / Tropical Dry
    Savanna - Secco
    Shrubland - Subtropical / Tropical Dry

    Prateria - Temperato
    Prateria - Subtropicale / Tropicale secco

    Deserto - Caldo
    Deserto - Temperato


Il Caracal Aurata-allevamentogattibengala.it><br><span style=

Ottieni le novità



Articoli pubblicati 20

 Gli ultimi articoli

Argomenti

Seguici nei social




© Copyright Khoomfay® Allevamento gatti bengala.it 2006. All Rights Reserved