La miocardiopatia ipertrofica nel gatto bengala


La miocardiopatia ipertrofica è la patologia cardiaca più comune nel gatto

 

L'HCM colpisce tutti i mammiferi, può essere colpito il gatto Bengala come qualsiasi altra razza felina e non.  È stato documentato nel gatto del Bengala, nel Maine Coons, Ragdolls, Sphynx e in altre razze con pedigree  così come nei gatti senza pedigree.

Gli allevatori seri all'interno della comunità del Gatto Bengala eseguono regolarmente lo screening rendendo la razza più sana  eliminando dal programma di selezione i gatti che risultano positivi allo screening per l'HCM. Di solito, l'esame di effettua nel primo e secondo anno di vita dell'esemplare, poi ri ripete con meno frequenza.

HCM è ispessimento della parete del ventricolo sinistro. Un ispessimento grave provoca la formazione di tessuto cicatriziale. L'ispessimento e il tessuto cicatriziale rendono difficile il rilassamento del ventricolo sinistro. Se grave, ciò può causare insufficienza cardiaca, accumulo di liquido all'interno o intorno ai polmoni. Questo accumulo di liquidi, quando grave, provoca una respirazione rapida e difficile. L'atrio sinistro (* la camera dietro il ventricolo sinistro) si allarga anche nei gatti il ​​cui ventricolo sinistro non riesce a rilassarsi correttamente. Questo allargamento fa sì che il flusso di sangue attraverso questa camera rallenti e così il sangue raggiunga i fanghi, predisponendo alla formazione di coaguli. Quando un coagulo si stacca dal suo attacco nell'atrio sinistro, viaggia lungo l'aorta fino alle gambe posteriori, bloccando il flusso sanguigno e causando l'improvvisa comparsa di paralisi e dolore severo (il cosiddetto tromboembolo da sella). Il tessuto cicatriziale può anche predisporre a un'attività elettrica anormale nel ventricolo sinistro che si manifesta come un'aritmia. Si pensa che l'aritmia che si osserva predisponga i gatti con HCM alla morte improvvisa. Quindi i gatti con HCM grave possono sviluppare insufficienza cardiaca, morire improvvisamente o provare il dolore di un tromboembolus della sella.


Come viene acquisita l'HCM

Ci sono pochissime cause di HCM in qualsiasi specie, inclusi gatti e umani.

La stragrande maggioranza delle cause sono mutazioni nei geni che codificano quelle che vengono chiamate proteine ​​sarcomeriche. I sarcomeri sono le unità microscopiche nel muscolo cardiaco che effettivamente si contraggono. Le mutazioni causano la formazione di proteine ​​anomale che alterano la funzione di questi sarcomeri che costringono il cuore a costruirne di nuovi per compensare. Questo produce l'ispessimento che ne viene riscontrato. Pare ci siano anche altre cause genetiche meno comuni e rare cause metaboliche come l'eccesso di ormone della crescita e l'eccesso di ormone paratiroideo che di solito sono associati a tumori che secernono ormoni.

Si può determinare se un gatto ha HCM senza screening cardiaco?

No. Molti gatti con HCM avranno un soffio al cuore, ma non è una regola, e ci sono diverse altre cause comuni di soffio cardiaco nei gatti.

Ci sono segnali che un proprietario o allevatore potrebbe notare indicando una possibile diagnosi di HCM?

Non di solito. I gatti sono estremamente bravi a nascondere i problemi e non vi è alcuna prova che un proprietario possa vedere fino a quando la malattia è così grave che è presente un'insufficienza cardiaca. L'insufficienza cardiaca provoca l'accumulo di liquidi all'interno o attorno ai polmoni. Il primo segno di questo è un aumento della frequenza respiratoria, che quasi non si percepisce. La maggior parte dei proprietari non si accorge di un problema finché non è presente una respirazione affannosa, spesso non finché non è così grave da far subentrare una situazione di emergenza.

Quanto è comune l'HCM genetica nei gatti?

Non conosciamo le cause mutazionali esatte poiché sono state trovate solo due mutazioni finora. Negli esseri umani ci sono attualmente 434 mutazioni.

Esiste una differenza tra i gatti positivi per HCM in giovane età rispetto a quelli che fanno in età avanzata?

Il  sesso è un fattore di rischio. I maschi che contraggono la malattia  spesso assumono una forma più grave della malattia.


Quali sono le statistiche sull'incidenza di HCM nel gatto Bengala?

Non ci sono statistiche per nessuna razza tranne forse per il Maine Coon, e i pochi dati che ci sono, appaiono in qualche modo contraddittori.

Pertanto le affermazioni che descrivono il Gatto Bengala come razza predisposta a questo tipo di problema , NON SONO ATTENDIBILI.

 

Una volta diagnosticato un gatto con la malattia, per quanto tempo il gatto può vivere?

È molto variabile. È estremamente dipendente dalla gravità della malattia. Un gatto con HCM da lieve a moderata che non progredisce, può vivere una vita normale.

Un gatto con una grave malattia che si trova nell'insufficienza cardiaca di solito ha mesi di vita. Tuttavia, un gatto con HCM grave che non è affetto da insufficienza cardiaca può trovarsi nei guai molto presto dopo la diagnosi o può vivere per anni senza difficoltà, rendendo impossibile prevederne il decorso.