La cura del Gatto Bengala

consigli e curiosità...


Di: Maurizio Filomeni

Backstory: Nell'articolo viene spiegato la corretta detenzione di un Gatto Bengala e utili consigli per la somministrazione dei farmaci.

Parole: 44689


Quando si parla di "cure" intendiamo sia gli accorgimenti che quotidianamente garantiscono il benessere dell'animale nel rispetto delle sue abitudini di vita che le cure definite nell'ambito terapeutico.
Le notizie elargite sono da intendere strettamente significative esclusivamente per gli elementi del nostro allevamento, in quanto possiamo capire le diverse "etiche" di pensiero, ma grazie alla nostra esperienza consolidata dalla lunga storia di attualmente vent'anni e dagli evidenti risultati che abbiamo ottenuto possiamo arrogarci la possibilità di stilare un piccolo vademecum a favore dei nostri "seguaci".
Vi sembrerà strano ma riguardo la cura dei nostri Bengala non si spende ne in soldi ne in tempo.
Si proprio così i nostri "soggetti" sono del tutto autonomi e non hanno bisogno di alcuna cura in particolare se non farli vivere in un ambiente pulito sereno e rilassante...
Dopo questo, tutto viene da se...
Nella nostra Oasy Khoomfay abbiamo installato un sistema di "Musico terapia" attivo 24h con una frequenza accordata sui 432Hz.
La musica a 432Hz è denominata dall'inglese "Love Frequency" quindi "Frequenza di Guarigione", una frequenza di origine naturale.
Tutto ciò che ci circonda emette vibrazioni, si è studiato che più ci si avvicina ai 432Hz e maggiore è il nostro benessere.
Tutto questo noi l'abbiamo testato e riscontrato nel carattere dei nostri Bengala, giocoso, dinamico, mansueto.

Per essere in perfetta forma certo non basta vivere in un ambiente rilassante ma è anche fondamentale l'alimentazione alla quale abbiamo dedicato un articolo molto esaustivo...
Tutto questo certo non deve spaventarvi, noi lo facciamo per studio del Bengala mossi da curiosità e professionalità, per adottare un piccolo "leopardo" vi basterà molto meno.
Di seguito l'elenco materiali che vi servirà:
  1. Due ciotole "sgambate"
  2. Una lettiera
  3. Un tira graffi
  4. Tanto tanto amore
Tutto qui! Nulla di più.
Il Bengala è molto socievole e si adatta facilmente ad ogni ambiente, tranquillamente anche in appartamento, la sua dimora preferita sarà il vostro sofà ;-)
Potete portallo anche a "spasso" come fosse un cagnolino, se abituato alla pettorina si lascia portare al guinzaglio.
Per l'igiene, se proprio volete ma non necessario, un guanto gommato e salviette umidificate con sostanze naturali.
Riguardo le cure sanitarie o terapeutiche, non avete bisogno di nulla.
I cuccioli "vengono su" con lo specchio della salute dei genitori: "di ferro"...
Per questo dimenticherete il veterinario se non per i semplici vaccini.
Tuttavia si può incappare in qualche piccolo malessere o influenza...
niente paura qualche giorno e tutto passa, ci si può aiutare con qualche farmaco che comunque va stabilito di caso in caso dal vostro veterinario.
Noi possiamo aiutarvi, qualora dovesse capitare, a somministrare le compresse che solitamente vengono spaccate seguendo il dosaggio.
Come fare?
Somministrare compresse generalmente è complicato, dovrebbero essere polverizzate per poi mischiarle nel cibo oppure, un sistema ingegnoso è costruire una "pistola spara pasticche". E' molto semplice, vi servirà solo una siringa insulinica, per intenderci, quelle piccole con ago corto e sottile.
Bisognerà asportare l'ago e tagliare con un seghetto la testa della siringa all'ultima tacca della scala graduata liberando così l'uscita della "pistola".
A questo puntoè consigliabile limare il bordo di uscita con una lima per unghie togliendo il più possibile le asperità della plastica tagliata in precedenza, rendendo così il bordo liscio.
Ora potete inserire la porzione di pastiglia all'interno del cilindro creato tirando in dietro il pistoncino/stantuffo della siringa così da "accogliere" il farmaco.
La somministrazione deve essere veloce e senza alcuna titubanza, bloccate il micio per la "collottola" e con la punta della siringa aprite la bocca da un lato inserendo così quest'ultima fino alla base della gola per poi "sparare" la pastiglia.
Veloce, facile, indolore.
Ovviamente questa pratica non sarà gradita dal vostro animaletto... Ma appunto eseguendo l'operazione con rapidità e sicurezza saprete di aver somministrato al 100% il farmaco.
Ottieni le novità



Articoli pubblicati 28

 Gli ultimi articoli

Argomenti
Tutti gli articoli Bengala Silver


Seguici nei social




© Copyright Khoomfay® Allevamento gatti bengala.it 2006. All Rights Reserved